Vita degli gnomi sul Monte Baranci

Il nuovo villaggio degli gnomi

Al rifugio Gigante Baranci, nelle immediate vicinanze dei laghetti a forma di piede gigante, si cela una zona ricreativa alpina, che oggi si arricchisce di una nuova attrazione: il villaggio degli gnomi. In alto tra i rami degli alberi si nascondono delle tipiche casette, che possono essere esplorate tra scalette e ponti sospesi. La vita degli gnomi si svolge invece a terra, nelle nove baite nel bosco.

APERTO OGNI GIORNO GRATUITAMENTE

La leggenda del gigante Baranci è rinomata: da bambino dopo aver bevuto da una fonte magica, si trasformò in un gigante buono che con la sua forza aiutò gli abitanti di San Candido a trasportare a valle i pesanti massi per costruire la Collegiata. Sulla montagna, il gigante veniva aiutato dagli gnomi e in loro onore, il direttore tecnico della Drei Zinnen Spa, Rudolf Egarter, ha voluto costruire un villaggio. Nonostante le responsabilitá e i numerosi impegni, il direttore tecnico non ha mai abbandonato la sua passione per il disegno e il legno e il villaggio degli gnomi ne è la testimonianza. Proprio accanto al rifugio Baranci sospese tra gli alberi, sui rami, le casette di legno possono essere raggiunte dai piccoli ospiti passando su ponti di corda e scalette. La vita degli gnomi si svolge a terra, nelle casette nel bosco.

Rudolf Egarter - direttore tecnico
„Come per il parco Olperl sul Monte Elmo, la scelta di materiali naturali, in particolare il legno grezzo, è di fondamentale importanza.“
Mark Winkler - amministratore delegato
„I nostri dipendenti hanno messo tanta energia e creatività in ogni singola casetta e per questo siamo davvero felici che domenica il villaggio degli gnomi possa prendere vita ai piedi del massiccio dei Baranci.“
website
zwergendorf-website1
Berge [Konvertiert]