Campo scuola per valanghe Tre Cime Dolomiti

Sono 15, i minuti decisivi per chi venga travolto da una slavina. Un quarto d’ora appena, per la vita o la morte. Statisticamente, dopo che è stato lanciato l’allarme, i soccorritori riescono ad essere sul posto in mezz’ora. Nel primo quarto d’ora, la possibilità di sopravvivenza per chi è stato sepolto dalla massa nevosa, scende progressivamente sino al 40 per cento. Per questo, l’intervento di aiuto di eventuali compagni, scampati o autoliberatisi risulta spesso decisivo. Proprio in questo senso e a queste prime misure di soccorso, è ispirato il campo-scuola per valanghe. Perché se le misure intraprese dai compagni sono mirate all’evento, le possibilità di sopravvivenza di chi viene travolto aumentano considerevolmente.

Il campo di addestramento ARVA è accessibile durante gli orari del comprensorio sciistico. Giova a chi intende rinfrescare le proprie conoscenze che possono caratterizzare e automatizzare poi l’atteggiamento del partecipante. Un’esercitazione-tipo comprende una breve introduzione teorica, nella quale viene spiegato lo strumento di localizzazione. Sono notizie basilari che chi lo utilizza deve conoscere: sapere come funziona consente di conoscerne le potenzialità. Segue la parte pratica: al campo-scuola viene provato il proprio segnalatore e viene simulata la ricerca di una persona travolta, da ritrovare sotto un manto nevoso. Il campo fisso consente in ogni momento la contemporanea ricerca di dieci persone sepolte che vengono scelte a caso.


La Scuola di Alpinismo Tre Cime propone corsi di allenamento al campo ricerca ARVA presso la stazione monte della cabinovia “Stiergarten”.

Istruzioni per l'uso - Avalanche Training Center